Valdagno Fantasy. Un poema sinfonico che unisce due paesi.

Alle 14.30 di giovedì 10 ottobre, sempre nell’ambito della Giornata celebrativa dei 60 anni della Fondazione Marzotto, nel cortile della Fondazione il Maestro Massimo Gonzo e il Complesso Strumentale V.E. Marzotto Città di Valdagno eseguirà un poema sinfonico in 4 tempi, composto da Tilo Heinrich, giovane musicista tedesco proveniente  da Priem am Chiemsee, cittadina bavarese gemellata con Valdagno. La singolarità dell’opera sinfonica è il racconto in musica di un piccolo viaggio attraverso lo sviluppo storico di una vallata. Vengono evidenziate le origini dello straordinario cambiamento che nel secolo scorso ha portato una tranquilla valle veneta ad essere una punto di riferimento nell’ambito economico e industriale, con la successiva evoluzione sociale. La guerra segno la valle ma il progresso fu inarrestabile. La storia di Valdagno viene riprodotta attraverso i suoni, come al contempo vengono proposti ed enfatizzati i rumori delle macchine tessili in funzione, creando una bizzarra connessione tra tecnologia e musica. Ritmo e suono delle macchine sono combinati musicalmente al corpo d’orchestra. Tilo Heinrich ha guadagnato la reputazione di uno degli compositori di musica moderna più richiesti grazie al suo lavoro su oltre 160 progetti cinematografici nazionali ed internazionali. Come arrangiatore, copre un ampio spettro di generi, dalla classica al jazz.